Copyright © TUTTUU ADV | P. IVA 07899191212
 

Cinque consigli + un segreto per avere successo alle fiere!

Cinque consigli + un segreto per avere successo alle fiere!

Il mondo del digitale si sta affermando come uno dei principali canali promozionali e per fare business, il che, in sé, è una cosa ottima, solo se non si perde il contatto con alcuni strumenti davvero importanti che esistono lontano dal mondo digitale, (ma neanche tanto): le fiere e gli eventi di settore.

Questi strumenti rappresentano un efficacissimo canale promozionale per le imprese dei comparti più disparati. Naturalmente bisogna arrivare preparati a questi appuntamenti, altrimenti l’investimento può essere un vero flop! Ecco cinque consigli , più un segreto bonus, che dovresti leggere prima di imbarcarti in quest’avventura, a base di allestimenti, sudore, hostess, steward, fari alogeni e tanto, tanto caffè!

Primo comandamento: pianificare!

Così come in ogni aspetto della tua organizzazione aziendale, anche un intervento in una fiera va pianificato. Scegli l’evento al quale vuoi partecipare in funzione della partecipazione del tuo target. Non è indispensabile che sia per forza legata al tuo settore, anzi, in certe occasioni può essere un vantaggio non essere uno dei tanti. Quindi, se per esempio sei un’azienda che distribuisce energia elettrica per utenti business, potresti pensare di prendere uno stand in una fiera dedicata alle macchine da stampa per la flessografia e sono certo che hai già capito il perché, quindi non mi dilungo e passo al prossimo consiglio che è: programmala per lo meno 6 o 12 mesi prima, soprattutto se è la tua prima fiera e fai un piano dei tempi, da seguire RIGOROSAMENTE!

  • In questo sito troverai un bel po’ di eventi fieristici tra i quali scegliere: Expofairs
Secondo comandamento: fare uno stand bellissimo!

Attraverso lo stand parlerai di te e potrai esprimere con chiarezza i tuoi valori! Non perdere questa opportunità e utilizzalo per attuare  la tua strategia. Quindi, scegli cosa vuoi: Chiudere contratti in fiera, acquisire lead da contattare poi, far provare un prodotto e verificare le reazioni del pubblico, ecc. Ma la cosa più importante è avere un obiettivo numerico col quale confrontarti alla fine della manifestazione. Cura ogni dettaglio e se è la prima volta che partecipi, sviluppa un progetto grafico che abbia  al centro i colori del tuo logo, se sono caratterizzanti. Renderà tutto più semplice. Spesso i servizi di stampa e allestimento sono messi a disposizione dalle fiere, ma se programmi con largo anticipo la tua partecipazione, potrai chiedere un po’ di preventivi in giro. In ogni caso, se possibile, evita i pre-allestiti che ti offrono gli organizzatori: sicuramente risparmierai e lavorerai meno, ma il raggiungimento dei tuoi obiettivi potrebbe essere compromesso da questa scelta, visto che buona parte della tua unicità si dissolverà nel mare di “uno dei tanti”, dato che a parte il logo e qualche altro piccolo dettaglio, il tuo spazio sarà una fotocopia di altri allestimenti dello stesso tipo.

  • Questo è un sito nel quale troverai molti allestitori (oltre che di fiere, come Expofairs): nFiere.
  • In alternativa cerca su Google “Allestimenti fieristici” + la tua città o la città dove si terrà la fiera alla quale vuoi partecipare.
Terzo comandamento: Definisci il budget e come lo spenderai!

L’impegno economico per una fiera, senza contributi comunali, regionali o statali può partire indicativamente dai 3.000 euro a salire. Spesso però, le Camere di Commercio locali, le Regioni o le associazioni di categoria, offrono dei contributi, solitamente a fondo perduto per sostenere la partecipazione delle imprese a queste manifestazioni, quindi: Informati!

Ma oltre allo spazio, l’allestimento e il personale, un investimento importante, spesso sottovalutato, è l’acquisto di uno spazio pubblicitario sul catalogo della fiera. Se è possibile acquista una pagina intera e, credimi, sarà il miglior investimento che potrai fare, per tre motivi:

  1. Comunichi che ci sei e soprattutto DOVE SEI all’interno della fiera.
  2. Dopo la fiera, chi consulterà il CATALOGO si troverà anche te.
  3. Ultimamente a chi acquista uno spazio sul catalogo cartaceo viene dato anche uno spazio sia sulle PAGINE SOCIAL della fiera, sia sul sito della manifestazione.

Quarto comandamento: A tutto social!
Le fiere sono un momento fantastico per produrre contenuti per i tuoi canali social. Organizza uno spazio nel tuo stand per fare riprese con le persone che ti visitano, che si trasformeranno automaticamente in tuoi “testimonial”. Fai per lo meno una diretta nell’arco di tutta la fiera e prepara un’offerta fiera sia per chi è presente in loco, sia per il tuo pubblico on line. Invita tutti quelli che puoi invitare, accompagna il tutto con una newsletter e, nella firma delle tue e-mail, inserisci un banner che pubblicizza la tua partecipazione alla fiera, un mese o due, prima che inizi.

Quinto comandamento: Lo speech.

In ogni fiera ci sono sempre incontri e meeting. Organizza un contenuto interessante di cui parlare e incontra le persone della fiera che possono essere interessate. Come standista potresti avere ottime possibilità di avere un tuo spazio. Oppure, se sei convinto di poter offrire dei contenuti di valore, potresti anche provare a proporre solo un tuo seminario, per partecipare alla manifestazione. In ogni caso, consulta la lista dei seminari dell’anno precedente e fatti un’idea di quello che potresti offrire all’organizzazione. Di certo, quello che ti consiglio è di partecipare come pubblico, soprattutto ai seminari che potrebbero interessare al tuo target: è uno dei posti migliori per iniziare a conoscersi…

Non sottovalutare l’energia commerciale che una fiera può portare alla tua impresa, ma se devi farla di corsa e con i cordoni della borsa troppo tirati, credimi, è meglio che non la fai. Se poi hai bisogno di fare due chiacchiere per capire più approfonditamente se la cosa per te potrebbe avere un valore o meno, contattami. Sarò felice di parlarne con te!

Il sesto comandamento segreto

Innanzitutto il costo: cercate di non sforare il vostro budget, predisponendo uno stand che abbia le misure necessarie per ospitare i vostri prodotti, ma senza per questo esagerare con le dimensioni. Inoltre, anche le tempistiche sono importanti: organizzatevi quanto prima, possibilmente appena verrete a conoscenza di un evento, così da poter occupare i posti migliori. Infine, curate sempre il follow-up: ovvero le vostre strategie di marketing immediatamente successive all’evento organizzato in fiera.